La Provincia di Biella > Cronaca > Lite in famiglia, accoltellato dalla convivente
Cronaca Biella -

Lite in famiglia, accoltellato dalla convivente

Ancora sangue nella nostra città. Sembrano essere gravi le condizioni dell'uomo ferito ieri poco dopo le 21 nel centro di Biella, probabilmente durante un litigio degenerato nel peggiore dei modi.

Ancora sangue nella nostra città. Sembrano essere gravi le condizioni dell’uomo ferito ieri poco dopo le 21 nel centro di Biella, probabilmente durante un litigio degenerato nel peggiore dei modi.

Ancora sangue nella nostra città. Sembrano essere ancora gravi le condizioni dell’uomo ferito ieri sera poco dopo le 21 nel centro di Biella, probabilmente durante un litigio degenerato nel peggiore dei modi.

Stando alle prime sommarie ricostruzioni, pare che l’uomo, Vincenzo Scerbo,  56enne di Biella, sia stato colpito dalla convivente con una coltellata, ma al momento si conoscono ancora pochi dettagli sulla dinamica della vicenda.

L’aggressione si è consumata  in via Gorei, all’altezza del civico 11. La persona rimasta ferita è stata soccorsa dai medici del 118, che l’hanno intubata e trasportata d’urgenza all’ospedale di Biella, assegnandogli un codice rosso.

Altri due familiari, la compagna Camilla Delmastro e la suocera, sono rimasti feriti lievemente e accompagnate al Degli Infermi per i necessari accertamenti.

Sul luogo dell’aggressione sono giunti i  carabinieri, ai quali tocca il delicato compito di ricostruire la vicenda.

Articolo precedente
Articolo precedente