La Provincia di Biella > Cronaca > Ladri in fuga, doppio arresto dei carabinieri
Cronaca Valle Elvo -

Ladri in fuga, doppio arresto dei carabinieri

Stavano tentando di mettere a segno un colpo, ma sono stati scoperti e arrestati dai carabinieri. Nei guai questa volta  sono finiti due nomadi, già conosciuti dalle forze dell’ordine.

Stavano tentando di mettere a segno un colpo, ma sono stati scoperti e arrestati dai carabinieri. Nei guai questa volta  sono finiti due nomadi, già conosciuti dalle forze dell’ordine.

Stavano tentando di mettere a segno un colpo, ma sono stati scoperti e arrestati dai carabinieri. Nei guai questa volta  sono finiti due nomadi, già conosciuti dalle forze dell’ordine. Uno è residente nel campo alle porte di Biella, l’altro a Torino, ma domiciliato in città. Si tratta di G. L., 41 anni, del Canavese, e P. V., 31 anni, di Biella. Il primo è stato portato in carcere, il secondo è stato messo agli arresti domiciliari.

Mercoledì mattina sono scappati dopo aver tentato un furto in via Selve a Netro, a casa di una donna di 37 anni. Ma la loro auto è stata intercettata dai militari dell’Arma. Sulla Peugeot 306 c’erano una vera e propria sfilza di arnesi da scasso ed altri oggetti solitamente uttilizzati per i furti. Nei confronti dei due è scattato l’immediato arresto. L’accusa di cui dovranno rispondere è quella di tentato furto aggravato, danneggiamento e porto abusivo di oggetti atti allo scasso in concorso.

Tutti i dettagli sulla Nuova Provincia di Biella, in edicola domani a solo 1,20 euro.

Articolo precedente
Articolo precedente