La Provincia di Biella > Cronaca > La ragazza scomparsa era in discoteca
Cronaca Basso Biellese Cossatese Fuori provincia -

La ragazza scomparsa era in discoteca

Parenti e carabinieri l'hanno cercata per una notte intera, temendo che le fosse successo qualcosa di spiacevole. In realtà era semplicemente andata in discoteca e aveva spento il telefono, senza avvisare nessuno.

Parenti e carabinieri l’hanno cercata per una notte intera, temendo che le fosse successo qualcosa di spiacevole. In realtà era semplicemente andata in discoteca e aveva spento il telefono, senza avvisare nessuno.

Parenti e carabinieri l’hanno cercata per una notte intera, temendo che le fosse successo qualcosa di spiacevole. In realtà era semplicemente andata in discoteca e aveva spento il telefono, senza avvisare nessuno.

Protagonista una ragazza di 17 anni residente nel Cossatese, che ha fatto preoccupare non poco i genitori. Sabato pomeriggio era impegnata con uno stage fino alle 17, ma all’ora di cena non era ancora tornata a casa e il suo telefono risultava irraggiungibile. Così sono stati allertati i carabinieri.

La studentessa è stata rintracciata la mattina seguente, dopo un’intera notte di ricerche da parte di parenti e forze dell’ordine. Verso le 6 ha riacceso il cellulare e i carabinieri sono finalmente riusciti a parlarle. Lei ha immediatamente comunicato la propria posizione: non era scappata, era andata a ballare in una discoteca di Santhià e poi aveva fatto le ore piccole con gli amici.

Articolo precedente
Articolo precedente