La Provincia di Biella > Cronaca > La casa è vuota… una coppia ne approfitta
Cronaca Biella -

La casa è vuota… una coppia ne approfitta

Scambiati per ladri, in realtà erano "inquilini" abusivi. Una persona residente in via Lazio, a Biella, ieri verso l'ora di pranzo ha notato dalla finestra due persone che uscivano in modo circospetto da un appartamento vicino. Avendo subito pensato che stessero commettendo un furto, ha contattato la forze dell'ordine e segnalato l'uomo e la donna.

Scambiati per ladri, in realtà erano “inquilini” abusivi. Una persona residente in via Lazio, a Biella, ieri verso l’ora di pranzo ha notato dalla finestra due persone che uscivano in modo circospetto da un appartamento vicino. Avendo subito pensato che stessero commettendo un furto, ha contattato la forze dell’ordine e segnalato l’uomo e la donna.

Scambiati per ladri, in realtà erano “inquilini” abusivi.

Una persona residente in via Lazio, a Biella, ieri verso l’ora di pranzo ha notato dalla finestra due persone che uscivano in modo circospetto da un appartamento vicino. Avendo subito pensato che stessero commettendo un furto, ha contattato la forze dell’ordine e segnalato la presenza dell’uomo e della donna.

Sul posto è stata quindi inviata una volante della polizia, alla quale si sono poi aggiunti i classici “rinforzi” nella convinzione di dover avere a che fare con dei malviventi, che oltretutto potevano ancora trovarsi nella zona.

E in effetti all’arrivo degli agenti i due non solo erano ancora nei dintorni, ma addirittura erano rientrati nell’alloggio. Tuttavia, al contrario di quanto pensato dal residente, si è poi scoperto che non avevano rubato nulla.

L’uomo e la donna, già noti alle forze dell’ordine, avevano proprio “preso possesso” dell’appartamento, risultato essere disabitato.

I due giovani senza fissa dimora, uno dei quali era già stato affidato ad una struttura d’accoglienza, approfittando dell’assenza di eventuali proprietari e inquilini, si erano introdotti nella casa e avevano iniziato a trascorrerci la notte abusivamente.

Articolo precedente
Articolo precedente