La Provincia di Biella > Cronaca > Incendio in via Cottolengo: anche due poliziotti all’ospedale
Cronaca Biella -

Incendio in via Cottolengo: anche due poliziotti all’ospedale

Quando l'incendio è divampato, fondamentale si è rivelato il contributo della polizia, intervenuta immediatamente per soccorrere le persone intrappolate all'interno del palazzo di via Cottolengo, dove stava bruciando un appartamento.

Quando l’incendio è divampato, fondamentale si è rivelato il contributo della polizia, intervenuta immediatamente per soccorrere le persone intrappolate all’interno del palazzo di via Cottolengo, dove stava bruciando un appartamento.

Quando l’incendio è divampato, fondamentale si è rivelato il contributo della polizia, intervenuta immediatamente per soccorrere le persone intrappolate all’interno del palazzo di via Cottolengo, dove stava bruciando un appartamento.

Gli agenti, vista la situazione di pericolo causata dal fumo e dalle fiamme, hanno subito messo in sicurezza alcuni degli occupanti. Dopo aver accompagnato fuori dallo stabile chi era più a rischio, i poliziotti sono tornati nel palazzo insieme ai vigili del fuoco e ad alcuni finanzieri per evacuare le altre persone presenti. Tra queste anche un bambino di soli nove anni, tratto in salvo dalle forze dell’ordine.

Al termine delle operazioni, dopo essersi assicurati che all’interno non fosse rimasto nessuno in pericolo, anche due dei poliziotti intervenuti sono andati al pronto soccorso. Entrambi erano rimasti intossicati dai fumi inalati. le loro condizioni sono comunque buone: dopo aver ricevuto le cure necessarie, sono stati dimessi in tarda serata.

Articolo precedente
Articolo precedente