La Provincia di Biella > Cronaca > In prognosi riservata la bimba investita in via Lamarmora
Cronaca Biella -

In prognosi riservata la bimba investita in via Lamarmora

M.F., di origine marocchina, è sveglia, cosciente e vigile, ma è tenuta costantemente sotto osservazione. In un primo momento a preoccupare erano stati i traumi toracico e addominale e problemi legati allo schiacciamento del fegato e di un rene. Ora resta da valutare la contusione polmonare, ma le condizioni della piccola sono comunque stabili e lei sembra essere abbastanza tranquilla.

M.F., di origine marocchina, è sveglia, cosciente e vigile, ma è tenuta costantemente sotto osservazione. In un primo momento a preoccupare erano stati i traumi toracico e addominale e problemi legati allo schiacciamento del fegato e di un rene. Ora resta da valutare la contusione polmonare, ma le condizioni della piccola sono comunque stabili e lei sembra essere abbastanza tranquilla.

Sono stabili le condizioni della bambina di tre anni  investita giovedì in via Lamarmora, a Biella. La piccola  è ancora in prognosi riservata, ma i medici, pur non sbilanciandosi, sembrano essere cautamente ottimisti.
M.F., di origine marocchina, è sveglia, cosciente e vigile, ma è tenuta costantemente sotto osservazione. In un primo momento a preoccupare erano stati i traumi toracico e addominale e problemi legati allo schiacciamento del fegato e di un rene. Ora resta da valutare la contusione polmonare, ma le condizioni della piccola sono comunque stabili e lei sembra essere abbastanza tranquilla.
L’incidente è avvenuto poco prima delle 9 di giovedì mattina in via Lamarmora, all’altezza del civico 16, di fronte alla filiale della Banca Sella all’incrocio con corso 53° Fanteria.

Tutti i particolari su La Nuova Provincia di Biella in edicola questa mattina a 1,20 euro

Articolo precedente
Articolo precedente