La Provincia di Biella > Cronaca > Il suo cane sbrana un gatto, assolto
Cronaca Cossatese -

Il suo cane sbrana un gatto, assolto

A denunciare il fatto erano state due donne che avevano assistito alla scena

A denunciare il fatto erano state due donne che avevano assistito alla scena

E’ stato assolto con formula dubitativa Alex Finotti, 36 anni, di Cossato, accusato di maltrattamento ed uccisione di animali. Secondo l’accusa, il 15 ottobre del 2011 aveva ordinato al suo cane di azzannare alcuni cuccioli di gatto, uno dei quali fu effettivamente ucciso. “Ciapalo, ciapalo, ammazzalo” sarebbero state le sue parole. Un gesto di crudeltà senza motivo al quale assistettero due donne che denunciarono poi il fatto ai carabinieri.

Il pubblico ministero Elena Lionetti ha chiesto per Finotti la condanna a sei mesi di reclusione, richiesta respinta dal giudice Vincenza Puglisi suppur con la vecchia formuna dell’insufficienza di prove.

Articolo precedente
Articolo precedente