La Provincia di Biella > Cronaca > Il dipendente infedele nascondeva la refurtiva in camera da letto
Cronaca Basso Biellese Biella Circondario Cossatese Valle Cervo Valle Elvo Valli Mosso e Sessera -

Il dipendente infedele nascondeva la refurtiva in camera da letto

Derubava la propria azienda e nascondeva la refurtiva in camera da letto. E' stato scoperto quasi per caso il dipendente "infedele" di una ditta di Biella.

Derubava la propria azienda e nascondeva la refurtiva in camera da letto. E’ stato scoperto quasi per caso il dipendente “infedele” di una ditta di Biella.

Derubava la propria azienda e nascondeva la refurtiva in camera da letto. E’ stato scoperto quasi per caso il dipendente “infedele” di una ditta di Biella.

L’operazione della polizia, infatti, è nata dopo un controllo della vettura del presunto ladro all’interno della quale gli agenti hanno trovato un tablet e altro materiale privo della linguetta antitaccheggio.

Insospettiti dalla circostanza e non convinti dalle spiegazioni ricevute, i poliziotti delle volanti sono andati a casa del presunto ladro e, nel corso della perquisizione, hanno trovato nascosto nella camera da letto un vero e proprio deposito di materiale, rubato tutto nello stesso negozio, che è stato riconosciuto e riconsegnato al titolare.

Tra gli oggetti sequestrati, ci sono coperte, copripiumini, asciugamani, una macchinetta tagliacapelli, materiale elettrico (cavi rca, usb, una cuffia, adattatori scart, hdmi, cavi usb, hard disk memorie sd etc.), cd e dvd.

Nella tarda serata di ieri, quindi, la polizia ha denunciato il presunto responsabile, un giovane biellese di 31 anni.

Articolo precedente
Articolo precedente