La Provincia di Biella > Cronaca > Ieri l’addio a Giuseppe Milazzo, cuore bianconero
Cronaca Basso Biellese Biella Circondario Cossatese Valle Cervo Valle Elvo Valli Mosso e Sessera -

Ieri l’addio a Giuseppe Milazzo, cuore bianconero

E’ stato celebrato ieri nella chiesa parrocchiale di San Biagio il funerale di Giuseppe Milazzo, l’uomo scomparso domenica scorsa all’età di 81 anni. A salutarlo per l’ultima volta, oltre ai suoi cari, era presente un folto gruppo di amici, che hanno voluto così dare grande dimostrazione d’affetto. La sua figura era molto nota in città, soprattutto nell’ambiente del calcio.

E’ stato celebrato ieri nella chiesa parrocchiale di San Biagio il funerale di Giuseppe Milazzo, l’uomo scomparso domenica scorsa all’età di 81 anni. A salutarlo per l’ultima volta, oltre ai suoi cari, era presente un folto gruppo di amici, che hanno voluto così dare grande dimostrazione d’affetto. La sua figura era molto nota in città, soprattutto nell’ambiente del calcio.

E’ stato celebrato ieri nella chiesa parrocchiale di San Biagio il funerale di Giuseppe Milazzo, l’uomo scomparso domenica scorsa all’età di 81 anni. A salutarlo per l’ultima volta, oltre ai suoi cari, era presente un folto gruppo di amici, che hanno voluto così dare grande dimostrazione d’affetto. La sua figura era molto nota in città, soprattutto nell’ambiente del calcio.

Da oltre mezzo secolo il suo cuore batteva per la Biellese. Non mancava a nessuna partita, sia in casa che fuori. Il suo era un vero tifo, quello che nasce dall’anima,  senza nessun tipo di violenza. «Giuseppe era una persona fantastica – così lo ricorda il responsabile del settore giovanile del Fulgor Cossila ed ex calciatore della Biellese, Gianni Peretti -. Era sempre disponibile a scambiare due chiacchiere, e puntualmente i discorsi finivano sempre li, in quelle maglie bianconere che tanto amava».

Mauro Pollotti

Ampio servizio in edicola oggi sulla Nuova Provincia di Biella.

Articolo precedente
Articolo precedente