La Provincia di Biella > Cronaca > I quattro “sospetti” stavano solo cercando il nuovo ospedale
Cronaca Biella Circondario -

I quattro “sospetti” stavano solo cercando il nuovo ospedale

Nelle ultime settimane più volte sono giunte ai carabinieri segnalazioni di auto sospette in giro per il Biellese, magari a orari improbabili. Il più delle volte chi chiama il 112 lo fa soprattutto per scrupolo, visti i numerosi furti messi a segno negli ultimi mesi. Qualche volta, però, queste segnalazioni fanno emergere storie curiose.

Nelle ultime settimane più volte sono giunte ai carabinieri segnalazioni di auto sospette in giro per il Biellese, magari a orari improbabili. Il più delle volte chi chiama il 112 lo fa soprattutto per scrupolo, visti i numerosi furti messi a segno negli ultimi mesi. Qualche volta, però, queste segnalazioni fanno emergere storie curiose.

Nelle ultime settimane più volte sono giunte ai carabinieri segnalazioni di auto sospette in giro per il Biellese, magari a orari improbabili. Il più delle volte chi chiama il 112 lo fa soprattutto per scrupolo, visti i numerosi furti messi a segno negli ultimi mesi. Qualche volta, però, queste segnalazioni fanno emergere storie curiose.

Ne è un esempio uno degli ultimi casi. A dare particolarmente nell’occhio l’altra sera è stata una vettura che continuava ad aggirarsi tra Biella e Ponderano. I carabinieri l’hanno rintracciata e fermata per un controllo. Le quattro persone a bordo non erano nè ladri nè malintenzionati, stavano semplicemente cercando la strada per il nuovo ospedale, curiosi di vedere dal vivo la nuova struttura…

Articolo precedente
Articolo precedente