La Provincia di Biella > Cronaca > I familiari lo danno per disperso, ma è in ospedale
Cronaca Basso Biellese Biella Circondario Cossatese Valle Cervo Valle Elvo Valli Mosso e Sessera -

I familiari lo danno per disperso, ma è in ospedale

Fa un incidente e finisce in ospedale. Nessuno però avverte i familiari che, angosciati per l’assenza, denunciano la scomparsa ai carabinieri. L’equivoco si chiarisce solo il giorno seguente. A raccontare l’incredibile vicenda è Paolo Bassani, nipote di Piergiacomo Longo, coinvolto lunedì pomeriggio in un incidente stradale a Occhieppo Superiore.

Fa un incidente e finisce in ospedale. Nessuno però avverte i familiari che, angosciati per l’assenza, denunciano la scomparsa ai carabinieri. L’equivoco si chiarisce solo il giorno seguente. A raccontare l’incredibile vicenda è Paolo Bassani, nipote di Piergiacomo Longo, coinvolto lunedì pomeriggio in un incidente stradale a Occhieppo Superiore.

Fa un incidente e finisce in ospedale. Nessuno però avverte i familiari che, angosciati per l’assenza, denunciano la scomparsa ai carabinieri. L’equivoco si chiarisce solo il giorno seguente. A raccontare l’incredibile vicenda è stato Paolo Bassani, nipote di Piergiacomo Longo, coinvolto lunedì pomeriggio in un incidente a Occhieppo Superiore.

L’anziano signore di Sordevolo, 73 anni, aveva perso il controllo della sua vettura, una Fiat Panda, ed era andato a finire con l’auto nel dehors del bar Sut l’Ala (che per fortuna era chiuso, il che ha permesso di evitare la tragedia).

“I carabinieri – si chiede Bassani – non dovrebbero essere tenuti ad avvisare i parenti?”

In verità, no. Solamente se si è in presenza di condizioni che siano molto più gravi di quelle mostrate da Longo è necessario contattare i familiari.

Eric Repetto

Ampio servizio oggi sulla Nuova Provincia di Biella, in edicola a soli 1,20 euro.

Articolo precedente
Articolo precedente