La Provincia di Biella > Cronaca > Giorgio Montin, è giallo sulla sua morte
Cronaca Biella -

Giorgio Montin, è giallo sulla sua morte

Mancano all’appello circa 1800 euro

Giorgio Montin, è giallo sulla sua morte
Mancano soldi
E’ stato un suicidio come purtroppo tanti altri? Oppure dietro il dramma di Giorgio Montin c’è qualcosa di non ancora scoperto? (leggi qui) E’ quello che vorrebbero sapere i familiari, e in particolare la figlia Marianna (clicca qui), dell’uomo di origini triveresi trovato ormai in stato di decomposizione in un torrente a Pralungo, dopo più di due mesi di ricerche (potrebbe interessarti questo articolo). Sul corpo del 63enne deve ancora venire fatta l’autopsia, per chiarire la causa esatta della morte.
Mancano dei soldi: 1800 euro svaniti

Gli aspetti strani non mancano. Tanto per cominciare, c’è da chiedersi se Montin (leggi qui) sia arrivato sul torrente da solo, visto che aveva problemi a camminare. E poi mancano all’appello circa 1800 euro: sono i soldi che aveva ritirato al bancomat prima di sparire, e che non aveva indosso. Il mistero insomma non è ancora risolto: e non è un caso che ieri siano arrivate sul posto anche gli operatori di “Chi l’ha visto?”, il programma che aveva già seguito il caso nelle scorse settimane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente