La Provincia di Biella > Cronaca > E’ morto l’uomo della Lancia Y “impazzita”
Cronaca Biella Valle Cervo -

E’ morto l’uomo della Lancia Y “impazzita”

Si è spento ieri all'ospedale di Biella Edoardo Mello, l'uomo che una settimana fa aveva causato un incidente in via Ogliaro, a Pavignano, urtando un furgone e un'auto e investendo un pedone. Il 74enne non si era fermato e aveva proseguito per la propria strada, non per negligenza, ma perché un malore lo aveva appena colpito.

Si è spento ieri all’ospedale di Biella Edoardo Mello, l’uomo che una settimana fa aveva causato un incidente in via Ogliaro, a Pavignano, urtando un furgone e un’auto e investendo un pedone. Il 74enne non si era fermato e aveva proseguito per la propria strada, non per negligenza, ma perché un malore lo aveva appena colpito.

Si è spento ieri all’ospedale di Biella Edoardo Mello, l’uomo che una settimana fa, il 2 ottobre, aveva causato un incidente in via Ogliaro, a Pavignano, urtando un furgone e un’auto e investendo un pedone. Il 74enne non si era fermato e aveva proseguito per la propria strada, non per negligenza, ma perché un malore lo aveva appena colpito.

Non si trattava dunque di un pirata della strada. Una volta bloccato, infatti, il pensionato non aveva nemmeno idea di cosa fosse successo.

Per questa ragione era stato accompagnato all’ospedale dal 118. E proprio al degli Infermi, a distanza di una settimana dall’incidente, le conseguenze di un’emorragia cerebrale sono state fatali a Mello molto conosciuto in tutta la Valle Cervo.

Nel suo stesso reparto si trovava anche Dante, l’uomo investito, che sta meglio e se la caverà.

Articolo precedente
Articolo precedente