La Provincia di Biella > Cronaca > “Dimentica” di dichiarare oltre 400mila euro
Cronaca Basso Biellese Biella Circondario Cossatese Fuori provincia Valle Cervo Valle Elvo Valli Mosso e Sessera -

“Dimentica” di dichiarare oltre 400mila euro

Ha dimenticato di dichiarare oltre 400mila euro di entrate, ma è stato scoperto e denunciato dagli uomini della Guardia di Finanza di Biella. Nei guai è finita una società biellese operante nel settore della mediazione creditizia.

Ha dimenticato di dichiarare oltre 400mila euro di entrate, ma è stato scoperto e denunciato dagli uomini della Guardia di Finanza di Biella. Nei guai è finita una società biellese operante nel settore della mediazione creditizia.

Ha “dimenticato” di dichiarare oltre 400mila euro di entrate, ma è stato scoperto e denunciato dagli uomini della Guardia di Finanza di Biella. Nei guai è finita una società biellese operante nel settore della mediazione creditizia. L’inchiesta è stata condotta dai militari in forza alla locale compagnia che, incrociando le risultanze emerse dal continuo controllo economico del territorio con la successiva analisi svolta tramite le banche dati in uso al Corpo,  hanno potuto rilevare che la società, seppur iscritta nell’Albo degli Agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi, non aveva presentato le previste dichiarazioni fiscali. In pratica è risultata evasore totale.

«L’ispezione tributaria è risultata particolarmente complicata – spiegano dalla caserma di via Addi Abeba –  in quanto la società non aveva istituito le scritture contabili obbligatorie, omettendo, altresì, di presentare le prescritte dichiarazioni, ai fini delle imposte sui redditi, dell’I.V.A. e dell’I.R.A.P., per gli anni d’imposta 2012 e 2013, pur svolgendo con continuità la propria attività di agente in prodotti finanziari e di mediazione creditizia, occultando così le provvigioni percepite ed evadendo le imposte in modo totale. Gli atti della verifica sono stati inviati all’Agenzia delle Entrate per il recupero dei tributi e l’irrogazione delle sanzioni, proporzionali all’evasione contestata».

Ulteriori dettagli sulla Nuova Provincia di Biella, in edicola domani a 1,20 euro.

Articolo precedente
Articolo precedente