La Provincia di Biella > Cronaca > Dice di volersi uccidere, ma è un falso allarme
Cronaca Basso Biellese -

Dice di volersi uccidere, ma è un falso allarme

Per annunciare l’intenzione di suicidarsi le sono bastati tre secondi, pochi istanti, cioè la durata della telefonata che ha fatto immediatamente scattare l’allarme e mettere in moto l’efficiente macchina dei soccorsi. In realtà, per fortuna era tutto finto, ma il 118 e i carabinieri lo hanno scoperto soltanto successivamente.

Per annunciare l’intenzione di suicidarsi le sono bastati tre secondi, pochi istanti, cioè la durata della telefonata che ha fatto immediatamente scattare l’allarme e mettere in moto l’efficiente macchina dei soccorsi. In realtà, per fortuna era tutto finto, ma il 118 e i carabinieri lo hanno scoperto soltanto successivamente.

Per annunciare l’intenzione di suicidarsi le sono bastati tre secondi, pochi istanti, cioè la durata della telefonata che ha fatto immediatamente scattare l’allarme e mettere in moto l’efficiente macchina dei soccorsi.

In realtà, per fortuna era tutto finto, ma il 118 e i carabinieri lo hanno scoperto soltanto successivamente.

E’ stata una corsa contro il tempo. Nonostante la conversazione con la signora fosse stata brevissima e il suo telefono subito dopo risultasse irraggiungibile, la centrale di Novara del 118 è riuscita a scoprire che la donna li aveva contattati dalla zona di Salussola e Cerrione. Nel frattempo sono stati allertati anche i militari dell’Arma, che sono risaliti all’intestataria del telefono, una donna residente effettivamente nel Basso Biellese.

Sul posto si sono precipitati i carabinieri della stazione di Salussola, accompagnati dal comandante. Una volta arrivati hanno scoperto la verità: la signora di 44 anni in realtà non aveva intenzione di togliersi la vita, dunque si è rivelato essere un falso allarme.

Resta da capire il motivo di quella telefonata che ha messo in allerta il 118 e le forze dell’ordine. Può darsi che si sia trattato di un semplice scherzo.

Articolo precedente
Articolo precedente