La Provincia di Biella > Cronaca > Detenuto dà fuoco alla cella e si barrica dentro
Cronaca Basso Biellese Biella Circondario Cossatese Valle Cervo Valle Elvo Valli Mosso e Sessera -

Detenuto dà fuoco alla cella e si barrica dentro

Ha appiccato il fuoco alla sua cella, poi ci si è barricato minacciando con dell’olio bollente e altri arnesi chiunque tentasse di avvicinarsi. Protagonista della vicenda è stato uno dei detenuti del carcere di via dei Tigli, a Biella.

Ha appiccato il fuoco alla sua cella, poi ci si è barricato minacciando con dell’olio bollente e altri arnesi chiunque tentasse di avvicinarsi. Protagonista della vicenda è stato uno dei detenuti del carcere di via dei Tigli, a Biella.

Ha appiccato il fuoco alla sua cella, poi ci si è barricato minacciando con dell’olio bollente e altri arnesi chiunque tentasse di avvicinarsi. Protagonista della vicenda è stato uno dei detenuti del carcere di via dei Tigli, a Biella.

Si tratta di un giovane algerino di 29 anni ristretto presso la sezione semiprotetti della casa circondariale  cittadina, dove sono assegnati i detenuti per reati a sfondo sessuale. L’algerino in questione deve scontare una pena il cui termine è previsto per il prossimo 2023.

E’ successo ieri in tarda mattinata: intorno alle 10, quando il suo compagno di cella si è recato a fare la doccia. In pochi istanti il materasso, alcuni indumenti ed altri oggetti sono stati avvolti dalle fiamme. Intanto si sono sprigionati fumi nocivi che hanno intossicato uno degli agenti di polizia penitenziaria. Scattato l’allarme, l’incendio è stato spento in pochi attimi. Ma non è finita qui: il detenuto si è letteralmente barricato in cella minacciando con olio bollente, una bomboletta ed un accendino chiunque tentasse di avvicinarsi.

Ulteriori dettagli sulla Nuova Provincia di Biella, in edicola domani a 1,20 euro.

Articolo precedente
Articolo precedente