La Provincia di Biella > Cronaca > Curino: bloccato bracconiere
Cronaca Valli Mosso e Sessera -

Curino: bloccato bracconiere

Stava dando la caccia ai caprioli, nel territorio di Curino, il bracconiere bloccato ieri, sabato 7 gennaio, dai carabinieri, dopo essere stato sorpreso da un guardiacaccia

Stava dando la caccia ai caprioli, nel territorio di Curino, il bracconiere bloccato ieri, sabato 7 gennaio, dai carabinieri, dopo essere stato sorpreso da un guardiacaccia

Stava dando la caccia ai caprioli, nel territorio di Curino, il bracconiere bloccato ieri, sabato 7 gennaio, dai carabinieri, dopo essere stato sorpreso da un guardiacaccia. L’uomo, un 75enne di Milano, aveva già abbattuto alcuni capi quando è stato fermato. Ma non basta. Era in possesso di una radio scanner in grado di intercettare le frequenze delle Forze dell’Ordine, utile per sfuggire ai controlli. Adesso è stato sanzionato, mentre nei prossimi giorni si procederà alla revoca del porto d’armi, in quanto il fucile regolarmente detenuto è stato utilizzato per scopi diversi da quelli previsti dalla legge. E sono diverse le segnalazioni che Meta (Movimento etico tutela animali e ambiente) sta raccogliendo in questi ultimi mesi dai biellesi. Sempre più spesso al crepuscolo, piuttosto che durante la notte, vengono infatti segnalati spari provenire da zone boschive e nemmeno troppo distanti dalle abitazioni, con il rischio che prima o poi qualche residente venga accidentalmente colpito. (Foto di repertorio)

Articolo precedente
Articolo precedente