La Provincia di Biella > Cronaca > Chiama il 118, chiede aiuto e poi manda tutti a quel paese
Cronaca Cossatese -

Chiama il 118, chiede aiuto e poi manda tutti a quel paese

Ha chiamato il 118 per segnalare la presenza di un uomo privo di conoscenza nei dintorni del centro Eurospin di Cossato, ma quando dal centralino hanno tentato di capire qualcosa di più, l'uomo si è messo ad inveire contro l'operatore ed ha attaccato.

Ha chiamato il 118 per segnalare la presenza di un uomo privo di conoscenza nei dintorni del centro Eurospin di Cossato, ma quando dal centralino hanno tentato di capire qualcosa di più, l’uomo si è messo ad inveire contro l’operatore ed ha attaccato.

Ha chiamato il 118 per segnalare la presenza di un uomo privo di conoscenza nei dintorni del centro Eurospin di Cossato, ma quando dal centralino hanno tentato di capire qualcosa di più, l’uomo si è messo ad inveire contro l’operatore ed ha attaccato.

La centrale del 118 ha quindi contattato i carabinieri e richiamato il numero di provenienza. Il trattamento ricevuto però è stato lo stesso: l’uomo ha nuovamente risposto in tono aggressivo prima di chiudere e spegnere il cellulare.

All’arrivo dei carabinieri sul posto indicato, effetttivamente c’era un uomo a terra completamente ubriaco. Molto probabilmente si trattava della stessa persona che aveva telefonato poco prima, un 36enne di Crosa.

Sul luogo era già presente un’ambulanza del 118. Non appena ha ripreso conoscenza, l’uomo è stato portato all’ospedale.

Articolo precedente
Articolo precedente