La Provincia di Biella > Cronaca > Calci e pugni ai giardini Zumaglini
Cronaca Biella -

Calci e pugni ai giardini Zumaglini

Rissa tra ubriachi ieri ai giardini Zumaglini di Biella. Sono volate urla, insulti, poi sberloni, calci e pugni. Quattro le persone che vi hanno partecipato, alla fine per sedare un po’ gli animi sono dovuti intervenire i Carabinieri.

Rissa tra ubriachi ieri ai giardini Zumaglini di Biella. Sono volate urla, insulti, poi sberloni, calci e pugni. Quattro le persone che vi hanno partecipato, alla fine per sedare un po’ gli animi sono dovuti intervenire i Carabinieri.

Rissa tra ubriachi ieri ai giardini Zumaglini di Biella. Quattro le persone che vi hanno partecipato, alla fine per sedare un po’ gli animi sono dovuti intervenire i Carabinieri.

Nei guai sono finiti in quattro, tutti già conosciuti dalle forze dell’ordine. Si tratta di Massimo C., 48 anni, Salvatore R., 42 anni, Mattia A., 27 anni e Roberto F., 46 anni. Quest’ultimo era in regime di arresti domiciliari, quindi nei suoi confronti è scattata anche l’accusa di evasione.

Tutto è cominciato nelle prime ore della sera. Erano quasi le 19 quando i quattro, per futili motivi, hanno iniziato a discutere. Dalle parole sono passati velocemente ai fatti. Sono volate urla, insulti, poi sberloni, calci e pugni. Alla fine qualcuno ha chiamato i carabinieri. Una volta giunti sul posto i militari dell’Arma sono riusciti a calmare un po’ gli animi che si erano fatti sin troppo accesi. Poi hanno identificato i quattro e scoperto che il 46enne era già sottoposto a regime di arresti domiciliari.

Articolo precedente
Articolo precedente