La Provincia di Biella > Cronaca > “Burcina in fiamme, prenderemo quel piromane criminale”
Cronaca Biella Circondario -

“Burcina in fiamme, prenderemo quel piromane criminale”

È ormai caccia aperta al piromane che ha sciaguratamente appiccato il fuoco in Burcina. Le forze dell'ordine intendono dargli un volto e un nome il prima possibile, cosa che molto probabilmente avverrà anche grazie alla presenza di telecamere.

È ormai caccia aperta al piromane che ha sciaguratamente appiccato il fuoco in Burcina. Le forze dell’ordine intendono dargli un volto e un nome il prima possibile, cosa che molto probabilmente avverrà anche grazie alla presenza di telecamere.

È ormai caccia aperta al piromane che ha sciaguratamente appiccato il fuoco in Burcina. Le forze dell’ordine intendono dargli un volto e un nome il prima possibile, cosa che molto probabilmente avverrà anche grazie alla presenza di telecamere.

L’eco di quanto successo è arrivata fino a Roma, dove la senatrice Nicoletta Favero ha espresso tutto il proprio disappunto per quanto successo nel giardino di Biella.

“Chi brucia un parco, un bosco, una pianta rinnega le proprie radici, la memoria e intacca il futuro. E’ un criminale chi incendia mettendo a repentaglio la vita: delle persone, degli animali e delle piante”. E’ quanto scritto dalla parlamentare biellese del Pd sul suo profilo Facebook, a proposito dell’incendio appiccato al Parco Burcina dal piromane poi scappato con un Suv. La senatrice ha ringraziato “l’abnegazione e la determinazione di Rodolfo Gilardi dell’associazione Anti-incendi boschivi di Biella, i vigili del fuoco, la Protezione civile e tutti coloro che hanno coadiuvato le squadre nello spegnimento dell’incendio”.

“Ai ‘vicini’ dei Galinit di Vandorno – ha scritto – la mia vicinanza. Non è la prima volta che criminali piromani danno fuoco al Parco Burcina: ma ora ci sono le telecamere, mio ‘non caro’ piromane e, se non lo sai, le sanzioni sono davvero pesanti… Corri, scappa ma ti prenderemo”.

Articolo precedente
Articolo precedente