La Provincia di Biella > Cronaca > Brutale aggressione in Riva
Cronaca Biella -

Brutale aggressione in Riva

Sono stati colpiti con un sasso poi a scarpate nella schiena. Alla fine sono caduti a terra. Se la sono vista brutta i due giovani aggrediti l’altra notte nel quartiere Riva di Biella.

Sono stati colpiti con un sasso poi a scarpate nella schiena. Alla fine sono caduti a terra. Se la sono vista brutta i due giovani aggrediti l’altra notte nel quartiere Riva di Biella.

Sono stati colpiti con un sasso poi a scarpate nella schiena. Alla fine sono caduti a terra. Se la sono vista brutta i due giovani aggrediti l’altra notte nel quartiere Riva di Biella. Si tratta di due ragazzi residenti in città. Uno ha 27 anni, l’altro 29. Sono finiti in ospedale con diverse ferite e contusioni. Tutto è cominciato nel cuore della notte. «Saranno state le 4 circa della notte tra mercoledì e giovedì – racconta uno dei due aggrediti, Matteo Revolon (nella foto qui a fianco) – e insieme ad un amico più grande di me stavo tornando dal Road Runner». I due chiaccheravano della serata, stanchi e desiderosi di tornare a casa. Ad un tratto l’aggressione: «Eravamo in Riva quando si si è avvicinato un gruppo di ragazzi – prosegue il giovane  – erano tre maschi ed altrettante femmine. Improvvisamente, senza alcun motivo, uno di loro ha cercato di farci cadere a terra.  Sembravano tutti ubriachi». «Abbiamo fatto tre passi – racconta ancora Matteo Revolon – poi ho sentito un dolore fortissimo alla testa: mi avevano colpito con una pietra. Un male cane. Un secondo più tardi mi hanno buttato per terra e hanno iniziato a prendermi a calci e pugni».

 

 

Tutti i particolari su “La Nuova Provincia” che trovate in edicola

Articolo precedente
Articolo precedente