La Provincia di Biella > Cronaca > “Bruno” non verrà macellato
Cronaca Valle Elvo -

“Bruno” non verrà macellato

Il toro fuggito nei giorni scorsi a Mongrando non verrà macellato. Lo hanno assicurato i proprietari alle molte associazioni animaliste che presidiano la zona. L'animale, chiamato "Bruno", intanto pascola ancora allo stato brado. Ieri è arrivato da Novara il veterinario che doveva narcotizzarlo, ma il toro - quasi avesse intuito il pericolo - si è nascosto in un campo di mais. Questa mattina il tentativo verrà ripetuto.

Il toro fuggito nei giorni scorsi a Mongrando non verrà macellato. Lo hanno assicurato i proprietari alle molte associazioni animaliste che presidiano la zona. L’animale, chiamato “Bruno”, intanto pascola ancora allo stato brado. Ieri è arrivato da Novara il veterinario che doveva narcotizzarlo, ma il toro – quasi avesse intuito il pericolo – si è nascosto in un campo di mais. Questa mattina il tentativo verrà ripetuto.

Il toro fuggito nei giorni scorsi a Mongrando non verrà macellato. Lo hanno assicurato i proprietari alle molte associazioni animaliste che presidiano la zona. L’animale, chiamato “Bruno”, intanto pascola ancora allo stato brado. Ieri è arrivato da Novara il veterinario che doveva narcotizzarlo, ma il toro – quasi avesse intuito il pericolo – si è nascosto in un campo di mais. Questa mattina il tentativo verrà ripetuto.

Articolo precedente
Articolo precedente