La Provincia di Biella > Cronaca > Bombe carta in casa: arrestato 29enne
Cronaca Fuori provincia -

Bombe carta in casa: arrestato 29enne

Un giovane trovato con tre ordigni "Maradona" e una pistola a salve usata qualche giorno prima per minacciare un rivale

Bombe carta in casa: arrestato 29enne
Un giovane trovato con tre ordigni “Maradona” e una pistola a salve usata qualche giorno prima per minacciare un rivale.

In paese molti lo conoscono e avrebbe fama di essere un soggetto da non contraddire troppo. Anche alle forze dell’ordine sono già arrivate segnalazioni per i suoi modi aggressivi di rapportarsi con altri cittadini. Si tratta di un 29enne di Romagnano, che adesso è finito agli arresti domiciliari per il reato di possesso di materiale esplodente. L’altro giorno un uomo di Grignasco avrebbe segnalato ai carabinieri che il giovane, al culmine di un diverbio, avrebbe tirato fuori una pistola e gli avrebbe esploso contro alcuni colpi, ovviamente facendolo fuggire a gambe levate.
La perquisizione: le “bombe Maradona” e la pistola a salve

Su mandato della magistratura, i carabinieri hanno allora perquisito la sua abitazione. E qui è stata trovata l’arma, ma caricata a salve, senza bossoli, per cui nell’episodio segnalato avrebbe solo voluto spaventare a morte il rivale. Ma i militari hanno anche trovato tre “bombe Maradona”, cioè un particolare tipo di bomba carta artigianale E hanno arrestato il giovane, appunto per possesso di materiale esplodente. Poi è stato condotto ai domiciliari, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente