La Provincia di Biella > Cronaca > “Blitz” dei carabinieri alla festa privata
Cronaca Cossatese Valli Mosso e Sessera -

“Blitz” dei carabinieri alla festa privata

Blitz dei carabinieri alla festa privata. Una coppia di vicini ha chiamato il 112, lamentando gente ubriaca e un frastuono immenso che si prolungava da ore.

Blitz dei carabinieri alla festa privata. Una coppia di vicini ha chiamato il 112, lamentando gente ubriaca e un frastuono immenso che si prolungava da ore.

Blitz dei carabinieri alla festa privata. E’ successo nel weekend a Trivero, durante un ritrovo tra amici avvenuto in un’abitazione di frazione Fila, alle porte del paese.

La festicciola era cominciata intorno all’ora di pranzo. Gli ospiti hanno pranzato tutti insieme in compagnia, poi si sono messi a chiaccherare. Un discorso tira l’altro e tra musica, birra, e divertimento si è fatta l’ora di cena. Alle 19 i residenti ella zona hanno perso la pazienza.

Una coppia di vicini ha chiamato il 112 e chiesto l’intervento dei Carabinieri, lamentando gente ubriaca e un frastuono immenso che si prolungava da ore.

I militari dell’Arma hanno raggiunto in breve tempo l’indirizzo indicato. Dopo aver chiesto di parlare con la proprietaria di casa, una donna di 39 anni, l’hanno inviata ad abbassare la musica e i toni di voce. Cosa che lei ha fatto subito: un po’ sconcertata dall’arrivo dei militari, ha chiesto scusa e abbassato lo stereo, sostenendo di non essersi accorta che il volume fosse troppo elevato.

Articolo precedente
Articolo precedente