La Provincia di Biella > Cronaca > Biogliese/Valmos e Cossatese devono invertire la rotta
Cronaca Biella -

Biogliese/Valmos e Cossatese devono invertire la rotta

Prende il via alle 15 il sesto turno

Prende il via alle 15 il sesto turno

Solo la Fulgor Ronco Valdengo ha trascorso una settimana tranquilla. Cossato e Biogliese/Valmos, le altre due squadre biellesi della Promozione 2013/2014, al contrario avranno passato giornate difficili dopo le rispettive sconfitte dell’ultima uscita.

E oggi sarà vietato sbagliare per tutte e tre, anche perché il calendario potrebbe quasi dare una mano. Si giocherà la sesta giornata (calcio d’inizio alle 15), un turno che potrebbe cambiare almeno in parte il destino delle “nostre” formazioni.

La sfida senza dubbio più delicata è quella che attende la Biogliese/Valmos. Con una compagine ampiamente rimaneggiata a causa delle squalifiche di Jacopo Marazzato, Tuberosa e Rega e pure con mister Gianluca Peritore costretto in tribuna dopo l’allontanamento dal campo di una settimana fa, i biancorossi riceveranno a Valle Mosso una Castellettese fresca di successo sui “cugini” cossatesi. Le due contendenti sono separate da un solo punto in classifica (quattro contro tre) e pertanto un eventuale successo permetterebbe a Ferla e compagni di operare il sorpasso, lasciando le sabbie mobili dell’ultimo posto in classifica – seppur in coabitazione con la Dufour Varallo -, interrompendo una striscia di quattro sconfitte consecutive e ritrovando quel successo che manca dall’esordio.

Non va tanto meglio a Cossato, dove il tecnico Inglesi è alle prese con le continua amnesie che portano gli azzurri a sbagliare completamente l’approccio alla partita, lasciando campo libero agli avversari nei primi minuti e trovandosi quindi molto spesso a inseguire dopo una partenza ad handicap. Se poi anche la dea bendata provasse a dare una mano non sarebbe male, dopo la traversa e i due pali centrati sette giorni fa proprio a Castelletto Ticino da Mattia Urban. Oggi la Cossatese farà visita al Piedimulera e, proprio come per Biogliese/Valmos e Castellettese, a dividere le due rivali in classifica è una sola lunghezza, sempre a vantaggio degli avversari.

Morale alto invece a Valdengo, in casa di una Fulgor che, dopo l’incredibile rimonta della scorsa settimana contro la Dufour Varallo, tenterà di conquistare i tre punti in trasferta sul campo della Virtus Cusio. Mister Borri confida ancora una volta sulla vena realizzativa e sulla fantasia di bomber Gianluca Lucia, uno dei migliori nella gara precedente, per scardinare una rivale decisamente tosta e intenzionata a proseguire il proprio cammino nei piani alti della graduatoria.

Articolo precedente
Articolo precedente