La Provincia di Biella > Cronaca > Arrestato il presunto pirata della strada
Cronaca Basso Biellese Biella Circondario Cossatese Fuori provincia Valle Cervo Valle Elvo Valli Mosso e Sessera -

Arrestato il presunto pirata della strada

Sono scattate le manette ai polsi di Andrea Alciato, 21 anni, di Coggiola, portato in caserma e quindi arrestato e tradotto in carcere dai carabinieri con l’accusa di essere il presunto responsabile della morte del 19enne Federico Chiarelli, il giovane travolto e ucciso in via Garibaldi, sempre a Coggiola, la scorsa notte.

Sono scattate le manette ai polsi di Andrea Alciato, 21 anni, di Coggiola, portato in caserma e quindi arrestato e tradotto in carcere dai carabinieri con l’accusa di essere il presunto responsabile della morte del 19enne Federico Chiarelli, il giovane travolto e ucciso in via Garibaldi, sempre a Coggiola, la scorsa notte.

Sono scattate le manette ai polsi di Andrea Alciato, 21 anni, di Coggiola, portato in caserma e quindi arrestato e tradotto in carcere dai carabinieri con l’accusa di essere il presunto responsabile della morte del 19enne Federico Chiarelli, il giovane travolto e ucciso in via Garibaldi, sempre a Coggiola, la scorsa notte.

Il corpo del giovane è stato rinvenuto solamente al mattino da un passante e sul luogo dell’incidente non c’era tracce di frenata. Sono dunque iniziate prontamente le indagini dell’Arma, coordinate dal procuratore di Biella Giorgio Reposo, volte a scovare il pirata della strada.

Quando gli agenti si sono recati nella sua abitazione, sembra che Alciato stesse ancora dormendo. Il presunto colpevole è stato subito portato in ospedale per essere sottoposto all’esame tossicologico, esame del quale al momento non si conoscono ancora i risultati. E’ stata anche post sotto sequestro l’auto con la quale sarebbe stato investito lo sfortunato Federico Chiarelli.

Articolo precedente
Articolo precedente