La Provincia di Biella > Cronaca > Ancora una condanna per il maniaco
Cronaca Biella -

Ancora una condanna per il maniaco

E' stato condannato a tre anni di carcere Gabriele Bilancetta, l'uomo di 38 anni ritenuto responsabile di avere tentato di violentare una donna in un bosco. L'uomo aveva conosciuto la donna, sua coetanea, in un bar.

E’ stato condannato a tre anni di carcere Gabriele Bilancetta, l’uomo di 38 anni ritenuto responsabile di avere tentato di violentare una donna in un bosco. L’uomo aveva conosciuto la donna, sua coetanea, in un bar.

E’ stato condannato a tre anni di carcere Gabriele Bilancetta, l’uomo di 38 anni ritenuto responsabile di avere tentato di violentare una donna in un bosco. L’uomo aveva conosciuto la donna, sua coetanea, in un bar. Si era poi offerto di accompagnarla a casa con l’auto, portandola invece in un bosco a Occhieppo Inferiore e tentando di violentarla. La reazione della sventurata ha però impedito al maniaco di portare a termine l’insano gesto.

Nei prossimi giorni Gabriele Bilancetta, che ha già alle spalle tre condanne, dovrà presentarsi nuovamente in tribunale perché accusato di avere aggredito la titolare del bar della Stazione di Biella. Il fatto risale allo scorso novembre. L’uomo, che lavorava nel locale come cameriere, alle 4,30 del mattino sorprese la sua titolare nello scantinato del bar e la picchio dandosi poi alla macchia per due giorni.

Articolo precedente
Articolo precedente