La Provincia di Biella > Cronaca > Ancora furti nelle abitazioni
Cronaca Biella Valli Mosso e Sessera -

Ancora furti nelle abitazioni

Sembrano non volersi placare i furti nelle abitazioni private. Le ultime prese di mira sono state a Biella, via Camandona e a Coggiola. Nel comune della valle di Mosso i malviventi si sono introdotti a casa di una donna di  47 anni. Hanno fatto razzia di monili in oro, poi sono fuggiti. Il danno non era assicurato, sulla vicenda indagano i Carabinieri.

Sembrano non volersi placare i furti nelle abitazioni private. Le ultime prese di mira sono state a Biella, via Camandona e a Coggiola. Nel comune della valle di Mosso i malviventi si sono introdotti a casa di una donna di  47 anni. Hanno fatto razzia di monili in oro, poi sono fuggiti. Il danno non era assicurato, sulla vicenda indagano i Carabinieri.

Sembrano non volersi placare i furti nelle abitazioni private. Le ultime prese di mira sono state a Biella, via Camandona, e a Coggiola. Nel comune della valle di Mosso i malviventi si sono introdotti a casa di una donna di  47 anni. Hanno fatto razzia di monili in oro, poi sono fuggiti. Il danno non era assicurato, sulla vicenda indagano i Carabinieri.

Sempre giovedì sera è stata presa di mira anche un’abitazione di via Camandona. Proprio in quella zona, era da poco intervenuta la Polizia a seguito della segnalazione di due persone sospette. Come detto non è ancora stato chiarito se i ladri siano scappati con un bottino, in quanto i proprietari nno erano in casa e non hanno ancora potuto inventariare i loro beni.

E’ stato invece solo tentato il furto ad una tabaccheria di Mottalciata. Qualcuno ha tentato di introdursi nell’esercizio commerciale – cui proprietario è un uomo di 64 anni residente a Cossato –  intorno a mezzanotte, usando un piede di porco per forzare la serranda. Ma è scattato l’allarme e i ladri sono fuggiti a mani vuote.

Articolo precedente
Articolo precedente