La Provincia di Biella > Cronaca > Anche Biella piange per Manuel
Cronaca Fuori provincia -

Anche Biella piange per Manuel

Manuel era solo un bambino, ma per anni ha lottato come un leone per sconfiggere il male subdolo che lo aveva colpito. Nei giorni scorsi purtroppo ha perso la sua battaglia, gettando nello sconforto un'intera città, Pistoia, che si è riunita per dirgli addio e accompagnare  troppo presto quella piccola bara bianca.

Manuel era solo un bambino, ma per anni ha lottato come un leone per sconfiggere il male subdolo che lo aveva colpito. Nei giorni scorsi purtroppo ha perso la sua battaglia, gettando nello sconforto un’intera città, Pistoia, che si è riunita per dirgli addio e accompagnare  troppo presto quella piccola bara bianca.

Manuel era solo un bambino, ma per anni ha lottato come un leone per sconfiggere il male subdolo che lo aveva colpito. Nei giorni scorsi purtroppo ha perso la sua battaglia, gettando nello sconforto un’intera città, Pistoia, che si è riunita per dirgli addio e accompagnare  troppo presto quella piccola bara bianca.

Anche i biellesi, però, si sono simbolicamente stretti attorno a mamma Alessia e papà Andrea. Il visino e la storia del bimbo, infatti, erano conosciute anche qui. La strada di Manuel, per un certo periodo, aveva infatti incrociato quella del Francy, con il quale ha condiviso la lotta.

“Ciao amico mio… – sono le parole pubblicate nei giorni scorsi sulla pagina Facebook “W il Francy”, per salutare Manuel – il mio non è un addio ma un arrivederci… Grazie per l’esempio di forza, coraggio e tenacia che sei stato, grazie per averci insegnato a vivere appieno questa vita nonostante tutte le prove che spesso ci presenta, grazie per aver dimostrato che combattere vale sempre la pena, grazie per quello che abbiamo condiviso in tanti mesi. Continuerò a combattere anche per te, ma tu da lassù continua a guardarmi! Arrivederci amico mio, per sempre nel nostro cuore!”.

Articolo precedente
Articolo precedente