La Provincia di Biella > Cronaca > Allevatore biellese incornato da una mucca
Cronaca Basso Biellese Biella Circondario Cossatese Fuori provincia Valle Cervo Valle Elvo Valli Mosso e Sessera -

Allevatore biellese incornato da una mucca

Attimi di paura nel weekend, durante la tradizionale fiera agricola tenutasi nell'area attrezzata Nusiglie, nel comune di Locana, nel Torinese. Un allevatore di 60 anni, proveniente da Biella, è stato incornato da una mucca.

Attimi di paura nel weekend, durante la tradizionale fiera agricola tenutasi nell’area attrezzata Nusiglie, nel comune di Locana, nel Torinese. Un allevatore di 60 anni, proveniente da Biella, è stato incornato da una mucca.

Attimi di paura nel weekend, durante la tradizionale fiera agricola tenutasi nell’area attrezzata Nusiglie, nel comune di Locana, nel Torinese. Un allevatore di 60 anni, proveniente da Biella, è stato incornato da una mucca. E’ successo in tarda mattinata, intorno alle 11,30.

L’uomo era addetto a far entrare gli animali nel recinto dove, nel primo pomeriggio, si sarebbe svolta una prova del campionato regionale della battaglia delle regine, la cui finale è prevista in autunno a Tavagnasco. La mucca si è improvvisamente imbizzarrita. Con un violento movimento della testa ha colpito il biellese alla coscia destra. L’uomo è stato comunque abile a saltare la staccionata evitando che la manza lo schiacciasse.

I primi soccorsi sono stati prestati dai tre volontari della Croce rossa di Ceresole Reale e Noasca, impegnati sin dalla prima mattina a garantire il servizio sanitario in occasione della manifestazione alla quale ha preso parte un pubblico molto numeroso per l’appuntamento molto sentito nella Valle Orco. Il 60enne biellese è stato poi trasportato al Pronto soccorso dell’ospedale di Cuorgnè da un mezzo della Croce bianca di Valperga. I medici lo hanno curato e subito dimesso con una prognosi di pochi giorni.

cronaca@nuovaprovincia.it

Articolo precedente
Articolo precedente