La Provincia di Biella > Cronaca > Albanese rincorre e blocca scippatore italiano
Cronaca Fuori provincia -

Albanese rincorre e blocca scippatore italiano

Nei giorni scorsi un cittadino albanese ha rischiato la propria incolumità per rincorrere il giovane uomo che aveva appena derubato una donna.

Nei giorni scorsi un cittadino albanese ha rischiato la propria incolumità per rincorrere il giovane uomo che aveva appena derubato una donna.

Ci sono uno scippatore e un cittadino onesto che lo rincorre. Chi è l’italiano? Chi l’albanese? Spesso ignoranza e pregiudizi portano molti di noi a dare per scontata la risposta, facendoci dimenticare che onestà e disonestà non dipendono dalla nazionalità dell’individuo. Nei giorni scorsi un cittadino albanese ha infatti rischiato la propria incolumità per rincorrere il giovane italiano che aveva appena derubato una donna.

Il ladro è un 22enne nato a Novara e di fatto domiciliato a Vercelli, successivamente arrestato dalla polizia con l’accusa di rapina impropria. È successo nel pomeriggio di lunedì 6 giugno proprio a Vercelli.

Una pensionata stava viaggiando in sella alla propria bicicletta quando all’improvviso il ragazzo, a sua volta in bici, si è avvicinato e le ha strappato la borsa dal cestello, rischiando di farla cadere a terra. Subito dopo il 22enne è scappato, lasciando la 71enne a chiedere aiuto a gran voce. Sentendola e intuendo quanto successo, il 33enne albanese ha preso la bici di un amico e si è lanciato all’inseguimento. Dopo circa un chilometro è riuscito a raggiungere il fuggitivo, che nel frattempo si era liberato della borsa per scappare più agevolmente. Nel tentativo di bloccarlo, è finito a terra insieme a lui. C’è stata una breve colluttazione, durante la quale il coraggioso albanese ha riportato alcune lesioni all’avambraccio e al polso sinistro, giudicate guaribili in sette giorni.

A scrivere la parola fine sulla vicenda sono stati i poliziotti che, arrivati sul posto, hanno arrestato il giovane ladro.

Articolo precedente
Articolo precedente