La Provincia di Biella > Cronaca > Aggredisce due finanzieri e gli sfonda l’auto
Cronaca Biella -

Aggredisce due finanzieri e gli sfonda l’auto

E' una scena tanto assurda quanto incredibile quella avvenuta ieri in pieno centro città.

E’ una scena tanto assurda quanto incredibile quella avvenuta ieri in pieno centro città.

E’ una scena tanto assurda quanto incredibile quella avvenuta ieri in pieno centro città.

Alle 22,30, nella centrale via Italia, una pattuglia della Compagnia della Guardia di Finanza ha notato un uomo di colore che spintonava i passanti. Scesi dal veicolo, i finanzieri lo hanno invitato a calmarsi; lui, per tutta risposta, si è diretto verso la loro auto ed è salito sul cofano e sul tettuccio, danneggiando la carrozzeria della Fiat Grande Punto e sfondandone il parabrezza.

Tirato giù dal veicolo, ha aggredito i militari che sono riusciti a schivare pugni e calci. Alla fine è stato immobilizzato a terra e reso inoffensivo, nonostante continuasse a resistere ai finanzieri cercando di aggredirli. L’uomo era in evidente stato di alterazione psico-fisica, dovuta probabilmente all’assunzione di alcol o stupefacenti.

“In quel frangente – raccontano dal comando -, un altro soggetto è giunto alle spalle dei militari, urlando e cercando di liberare il suo sodale, aggredendo alle spalle un finanziere. A questo punto il capo pattuglia ha estratto l’arma di ordinanza e richiesto al soggetto di allontanarsi e lasciare il collega. Solo dopo numerosi avvertimenti ha raccolto l’invito e continuando con minacce e provocazioni”.

Poco dopo è giunta sul posto una pattuglia della polizia che ha aiutato i militari ad ammanettare l’uomo a terra e a identificare entrambi. Infine è intervenuta un’ambulanza, richiesta perché uno dei due non si calmava e necessitava di cure mediche”.

Il 26enne che ha danneggiato l’auto di servizio risiede a Biella, è stato denunciato per danneggiamento aggravato, resistenza e violenza a pubblico ufficiale, mentre il secondo, nordafricano di diciotto anni, è stato denunciato per resistenza.

Ulteriori dettagli sulla Nuova Provincia di Biella, in edicola domani a 1,20 euro.

Articolo precedente
Articolo precedente