La Provincia di Biella > Cronaca > Addio a Guido Savio, figura storica della Croce Rossa
Cronaca Basso Biellese Biella Circondario Cossatese Valle Cervo Valle Elvo Valli Mosso e Sessera -

Addio a Guido Savio, figura storica della Croce Rossa

E' stato celebrato questa mattina alle 10 nella chiesa parrocchiale di San Michele, a Cavaglià, il funerale di Guido Savio, scomparso lunedì scorso all’età di 77 anni dopo aver combattuto inutilmente contro un male incurabile.

E’ stato celebrato questa mattina alle 10 nella chiesa parrocchiale di San Michele, a Cavaglià, il funerale di Guido Savio, scomparso lunedì scorso all’età di 77 anni dopo aver combattuto inutilmente contro un male incurabile.

E’ stato celebrato questa mattina alle 10 nella chiesa parrocchiale di San Michele, a Cavaglià, il funerale di Guido Savio, scomparso lunedì scorso all’età di 77 anni dopo aver combattuto inutilmente contro un male incurabile.

Guido, era una persona molto conosciuta sia in paese che a Biella, dove per anni era stato impiegato come necroforo all’ospedale degli Infermi. Era stimato e ben voluto da tutti, sia per il suo modo di porsi, sempre gentile e signorile, ma soprattutto per via della sua sensibilità verso il prossimo, che lo aveva portato a dedicare gran parte del suo tempo libero al volontariato. Verso la metà degli anni ottanta, Guido fu uno degli artefici della nascita del comitato della Croce Rossa di Cavaglià.

Guido ha lasciato nel dolore la moglie Franca e i figli Manuela e Maurizio.

Mauro Pollotti
paesi@nuovaprovincia.it

Ampio servizio sulla Nuova Provincia di Biella, in edicola oggi a 1,20 euro.

Articolo precedente
Articolo precedente