La Provincia di Biella > Cronaca > Addio a Domenico Zina, schiacciato da un trattore
Cronaca Valle Elvo -

Addio a Domenico Zina, schiacciato da un trattore

Tanta gente si è stretta ieri pomeriggio alla famiglia di Domenico Zina, l’uomo di 86 anni morto sabato scorso a causa di un incidente con il trattore, che si è ribaltato e lo ha schiacciato in frazione Vagliumina, a Graglia, dove viveva con il figlio Enrico e i nipoti.

Tanta gente si è stretta ieri pomeriggio alla famiglia di Domenico Zina, l’uomo di 86 anni morto sabato scorso a causa di un incidente con il trattore, che si è ribaltato e lo ha schiacciato in frazione Vagliumina, a Graglia, dove viveva con il figlio Enrico e i nipoti.

Tanta gente si è stretta ieri pomeriggio alla famiglia di Domenico Zina, l’uomo di 86 anni morto sabato scorso a causa di un incidente con il trattore, che si è ribaltato e lo ha schiacciato in frazione Vagliumina, a Graglia, dove viveva con il figlio Enrico e i nipoti.

Domenico, era un uomo molto conosciuto in paese, stimato e ben voluto da tutti.

«Mio papà  – -dice il figlio Enrico – era la reincarnazione dell’orso biellese. Burbero, brontolone ma nello stesso tempo un buono. Non viveva di parole, ma solo di fatti. Il mio dispiacere più grande è quello di averlo perso tragicamente, il destino ha voluto che morisse lì, da solo».

Mauro Pollotti
paesi@nuovaprovincia.it

Ampio servizio sulla Nuova Provincia di Biella in edicola domani.

Articolo precedente
Articolo precedente