La Provincia di Biella > Attualità > Useremo la telecamera solo per le multe più gravi
Attualità Biella -

Useremo la telecamera solo per le multe più gravi

«Non vogliamo usare la telecamera per far cassa, ma per migliorare la sicurezza e tutelare le fasce più deboli». In questi termini si esprime l’assessore Stefano La Malfa, dopo l’annuncio  che una nuova telecamera è stata data in dotazione ai Vigili urbani. Molti sono infatti gli automobilisti che si chiedono quali possano esserne i risvolti. In particolare, uno degli interrogativi è capire se si debba completamente dimenticare il vecchio foglietto rosa sul parabrezza.

«Non vogliamo usare la telecamera per far cassa, ma per migliorare la sicurezza e tutelare le fasce più deboli». In questi termini si esprime l’assessore Stefano La Malfa, dopo l’annuncio  che una nuova telecamera è stata data in dotazione ai Vigili urbani. Molti sono infatti gli automobilisti che si chiedono quali possano esserne i risvolti. In particolare, uno degli interrogativi è capire se si debba completamente dimenticare il vecchio foglietto rosa sul parabrezza.

«Non vogliamo usare la telecamera per far cassa, ma per migliorare la sicurezza e tutelare le fasce più deboli». In questi termini si esprime l’assessore Stefano La Malfa, dopo l’annuncio  che una nuova telecamera è stata data in dotazione ai Vigili urbani. Molti sono infatti gli automobilisti che si chiedono quali possano esserne i risvolti. In particolare, uno degli interrogativi è capire se si debba completamente dimenticare il vecchio foglietto rosa sul parabrezza.

L’assessore La Malfa cerca di chiarire: «La telecamera, effettivamente, è già funzionante ed utilizzabile per ogni evenienza, ma abbiamo concordato con la Polizia municipale che sia adoperata per quelle infrazioni che possono arrecare maggior pericolo alla circolazione, o danneggiare le categorie più deboli».

Marco Comero

Ampio servizio sulla Nuova Provincia di Biella in edicola oggi a solo 1,20 euro

Articolo precedente
Articolo precedente