La Provincia di Biella > Attualità > Un pugno da 900 euro
Attualità Biella -

Un pugno da 900 euro

La difesa: "un banale litigio scaturito tra due automobilisti".

Un pugno da 900 euro per un automobilista biellese di 44 anni.

Un pugno da 900 euro

Novecento euro è quanto potrebbe costare a un automobilista biellese di 44 anni un pugno dato a un 56enne sull’A26 il 24 febbraio 2016. La prognosi per la vittima dell’aggressione fu di 20 giorni.  La violenza sarebbe avvenuta al termine di un’accesa lite scaturita a causa di alcuni sorpassi azzardati avvenuti lungo l’autostrada in zona Veruno.

“Un banale litigio scaturito tra due automobilisti”

“Un banale litigio scaturito tra due automobilisti”, così è stato definito dalla difesa quanto accaduto. Il giudice di pace ha tuttavia deciso di rimandare la questione così da poterla sottoporre al tribunale penale di Novara.

La difesa

Stando alle parole dell’avvocato difensore Guglielmo Ramella, sarebbe stato il 56enne a fermarsi in una piazzola per affrontare l’automobilista biellese che si trovava alla guida di un camion.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente