La Provincia di Biella > Attualità > Torna il guard-rail sul “curvone” maledetto
Attualità Basso Biellese Biella Circondario Cossatese Valle Cervo Valle Elvo Valli Mosso e Sessera -

Torna il guard-rail sul “curvone” maledetto

Tornano le barriere sul "curvone" maledetto della superstrada. Dopo una lunghissima serie di incidenti, finalmente si interviene sul tratto che conduce al ponte della tangenziale 

Tornano le barriere sul “curvone” maledetto della superstrada. Dopo una lunghissima serie di incidenti, finalmente si interviene sul tratto che conduce al ponte della tangenziale 

Tornano le barriere sul “curvone” maledetto della superstrada. Dopo una lunghissima serie di incidenti, finalmente si interviene sul tratto che conduce al ponte della tangenziale 

A darne notizia e a pubblicare le foto dei lavori su Facebook, è stato lo stesso presidente della Provincia, Emanuele Ramella Pralungo: “Ogni promessa è un debito, secondo me anche per un amministratore e per un politico – scrive sul social network -. Quindi avendo fatto una promessa la sto mantenendo. Di per sé non credo che dovrebbe essere un fatto eccezionale, ma dovrebbe essere normale. Purtroppo, però, per noi biellesi questo evento rappresenta un fatto eccezionale che aspettavamo da anni e che non era per nulla scontato”.

“In questo evento – conclude – voglio vedere due cose: l’aumento della sicurezza degli automobilisti e un segnale che, malgrado faticosamente e lentamente, stiamo riuscendo nell’impresa di far tornare un ente (che veniva dato per morto) ad erogare i servizi, ai cittadini, per il quale è stato creato.  La posa di questa barriera voglio dedicarla a tutti coloro che non solo non credevano che fosse possibile ma che addirittura, in modo irresponsabile, neppure un anno fa, celebravano il funerale di un ente che invece deve continuare a dare servizi, costi ciò che costi. E vi prometto che non ci fermeremo”. 

Articolo precedente
Articolo precedente