La Provincia di Biella > Attualità > Stamattina la commemorazione di Cusano, ucciso dalle Brigate rosse
Attualità Biella -

Stamattina la commemorazione di Cusano, ucciso dalle Brigate rosse

«Sono trascorsi 39 anni, ma il ricordo rimane indelebile». Con questa frase il questore di Biella Salvatore Perrone ha aperto il suo discorso in occasione dell'anniversario della morte del Vice questore Francesco Cusano.

«Sono trascorsi 39 anni, ma il ricordo rimane indelebile». Con questa frase il questore di Biella Salvatore Perrone ha aperto il suo discorso in occasione dell’anniversario della morte del Vice questore Francesco Cusano.

«Sono trascorsi 39 anni, ma il ricordo rimane indelebile». Con questa frase il questore di Biella Salvatore Perrone ha aperto il suo discorso in occasione dell’anniversario della morte del Vice questore Francesco Cusano, ucciso nel 1976 nei pressi dei giardini Zumaglini da appartenenti alle Brigate rosse.

A deporre la corona d’alloro, questa mattina, c’erano anche la vedova Giuseppina Porcaro e il figlio Maurizio, funzionario presso la Questura di Milano.

Come negli anni passati, non sono mancati i momenti di pura commozione, sopratutto da parte dei colleghi di Cusano che inquel periodo prestavano servizio presso l’allora commissariato di Biella.

Articolo precedente
Articolo precedente