La Provincia di Biella > Attualità > Sardegna dimenticata dalle Poste: 1000 lettere biellesi ferme da oltre un mese
Attualità Basso Biellese Biella Circondario Cossatese Valle Cervo Valle Elvo Valli Mosso e Sessera -

Sardegna dimenticata dalle Poste: 1000 lettere biellesi ferme da oltre un mese

Nell'epoca delle comunicazioni istantanee, pare che consegnare la posta oltre il mare sia diventato un problema. A segnalare il disagio è il presidente del circolo Su Nuraghe di Biella, Battista Saiu: "Da oltre un mese Poste Italiane non ha ancora consegnato le oltre mille lettere inviate in Sardegna da Biella".

Nell’epoca delle comunicazioni istantanee, pare che consegnare la posta oltre il mare sia diventato un problema. A segnalare il disagio è il presidente del circolo Su Nuraghe di Biella, Battista Saiu: “Da oltre un mese Poste Italiane non ha ancora consegnato le oltre mille lettere inviate in Sardegna da Biella”.

Nell’epoca delle comunicazioni istantanee, pare che consegnare la posta oltre il mare sia diventato un problema. A segnalare il disagio è il presidente del circolo Su Nuraghe di Biella, Battista Saiu: “Da più di un mese Poste Italiane non ha ancora consegnato le oltre mille lettere inviate in Sardegna da Biella”.

Prima di Natale, infatti, dal nostro territorio sono partite numerose missive. Tra i destinatari: i sindaci dei 377 comuni e i parroci delle 622 parrocchie dell’isola”.

“In ciascun plico – spiega Saiu sul sito sunuraghe.it -, auguri di Natale, lettera di accompagnamento, Su Calendariu 2015 e copia di “Missa de unu santu o una santa martiri”, III volumetto della collana “Eucologicon Sardiniae”, stampato a Biella, edito dalla Pontificia Facoltà Teologica della Sardegna, con la santa Messa in Limba, autorizzata “ad experimentum” dall’arcivescovo metropolita di Oristano, Ignazio Sanna”.

“Dopo la segnalazione del mancato recapito – continua Saiu -, dalle Poste Italiane di Biella è iniziata la ricerca presso il C.M.P. (Centro Meccanografico Postale) di Torino, ma dal capoluogo piemontese non sanno dire se la posta sia arrivata all’omologo centro di Cagliari. La Sardegna sempre più lontana, con posta ferma da oltre un mese, forse ancora a Genova in fondo a qualche container che aspetta di essere imbarcato”.

Articolo precedente
Articolo precedente