La Provincia di Biella > Attualità > Sabbia del Sahara la più grande tempesta del secolo
Attualità Biella -

Sabbia del Sahara la più grande tempesta del secolo

Una nube spessa 3 km ha inondato gran parte dell’Italia

Sabbia del Sahara. Da un paio di settimane l’alternanza di aria calda e fredda che sta caratterizzando la nostra primavera ha  portato un grande quantitativo di sabbia sahariana. Di per sé il fenomeno non è affatto eccezionale, ma quel che colpisce è l’intensità.

«Solo venti giorni fa, quella definita da alcuni ricercatori “la più grande tempesta di sabbia del secolo nella nostra fascia di latitudini” ci ha sfiorati nel suo percorso dal Sahara verso nord-est, portando oltre 1000 microgrammi di polvere per metro cubo d’aria a Cipro e impattando allo stesso modo tutto il medio oriente, fino in Iran. Ora – spiegano dal Cnr – tocca a noi. Da un paio di  settimane il Sahara rifornisce di sabbia l’aria che respiriamo (ed i tetti delle nostre auto).

Una nube di sabbia del Sahara spessa 3 km inondava la città e gran parte dell’Italia, 30mila tonnellate di sabbia sparse sul nostro Paese.  «Non è l’ideale per gli allergici – spiegano dal Cnr – ma è un segno di un robusto avvio del cammino della natura verso l’estate. Il picco di questo evento è concluso ma la sua coda è prevista rimanere almeno fino al 20 di aprile, poi si vedrà. Questo tipo di eventi dura in genere tutta la primavera».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente