La Provincia di Biella > Attualità > I profughi lasciano Ronco per trasferirsi a Pavignano
Attualità Cossatese -

I profughi lasciano Ronco per trasferirsi a Pavignano

La sistemazione era troppo scomoda

I richiedenti asilo ospitati nella struttura di frazione Vercellino di Ronco lasceranno il paese entro fine giugno.  A rendere nota la notizia è stato il sindaco Carla Moglia. Lo ha fatto l leggendo, durante l’ultima seduta consiliare, un comunicato ufficiale inviato dall’associazione Pace Futuro di Pettinengo che si occupa di dare ospitalità ai migranti.

«Tra le righe del comunicato – spiega il primo cittadino – i richiedenti asilo, attraverso l’associazione ci ringraziano per l’ospitalità che il nostro Comune ha dato nei loro confronti».
I migranti erano arrivati a Ronco Biellese due anni fa. Si tratta di otto nuclei famigliari, dove sono presenti anche alcuni bambini. Se da una parte del paese, nell’arco della permanenza sono arrivate delle critiche, c’è un’altra parte che invece ha dato una mano.

La decisione di lasciare Ronco è stata presa per via del fatto che, geograficamente non si tratta di una zona comoda ed accessibile ai servizi soprattutto per chi ha dei bambini poco più che neonati e non si trova in possesso di mezzi privati per spostarsi a Biella. La loro prossima dimora pare che si trovi a Pavignano.

Foto di repertorio

Un Commento

  • stuffia ha detto:

    Grazie,do’ loro il benvenuto,spero almeno il GRANDE comune di Biella ,grazie a loro si accorga di un quartiere dimenticato,disastrato,già oberato nel passato,presente e futuro,a quanto pare,di numerosi,abominevoli,inguardabili immobili atti ad “ospitare”.Di un bellissimo altopiano sulle colline biellesi se ne è fatto quartiere malfamato.A chi non è riuscito ad andarsene,vendere il proprio immobile non rimane che pagare le tasse,anche per chi………Grazie alle amministrazioni comunali di qualunque colore politico siano state,siano o saranno!Complimenti!Ah…….Signor Sindaco,non esiste solo il centro di Biella sa? Almeno la conoscenza del territorio ed il suo stato conservativo ci vorrebbe per fare il sindaco!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente