La Provincia di Biella > Attualità > “Occupiamo la stazione di Biella”
Attualità Basso Biellese Biella Circondario Cossatese Valle Cervo Valle Elvo Valli Mosso e Sessera -

“Occupiamo la stazione di Biella”

Clamorosa iniziativa di protesta dei pendolari, che, dopo anni di richieste inascoltate, stavolta hanno davvero perso la pazienza: occuperanno la stazione.

Clamorosa iniziativa di protesta dei pendolari, che, dopo anni di richieste inascoltate, stavolta hanno davvero perso la pazienza: occuperanno la stazione.

Clamorosa iniziativa di protesta dei pendolari, che, dopo anni di richieste inascoltate, stavolta hanno davvero perso la pazienza: occuperanno la stazione.

A darne notizia è Marco Vigliocco, portavoce dell’Associazione Pendolari e Trasporti Biellesi: “La politica – spiega – sembra preferire le parole ai fatti, ma la situazione è insostenibile. I disservizi non sono più all’ordine del giorno, ma del minuto. Abbiamo deciso di occupare la stazione San Paolo di Biella”.

Si tratterà, per ora, di un’occupazione simbolica: “Lo faremo il prossimo 3 novembre dalle 7 alle 9 – continua Vigliocco – senza interferire con i servizi ed evitando quindi di bloccare i pendolari stessi. L’invito ad esserci non è rivolto solo ai pendolari, ma anche ai politici. Chiediamo agli amministratori locali, consiglieri regionali, parlamentari e quanti lo vorranno, di unirsi a noi, perché si cominci a lavorare seriamente sul trasporto ferroviario”.

Articolo precedente
Articolo precedente