La Provincia di Biella > Attualità > “Noi del Bona” cerca gli ex studenti
Attualità Basso Biellese Biella Circondario Cossatese Valle Cervo Valle Elvo Valli Mosso e Sessera -

“Noi del Bona” cerca gli ex studenti

È in programma oggi alle 19.15 nell’aula magna dell’Istituto Eugenio Bona l’assemblea dell’associazione “Noi del Bona”. All’ordine del giorno la presentazione dei progetti e degli eventi previsti nell’anno associativo 2015, il rinnovo e la sottoscrizione delle tessere e la consegna del libro “I cento anni del Bona” ai soci sostenitori e ai soci benemeriti.

È in programma oggi alle 19.15 nell’aula magna dell’Istituto Eugenio Bona l’assemblea dell’associazione “Noi del Bona”. All’ordine del giorno la presentazione dei progetti e degli eventi previsti nell’anno associativo 2015, il rinnovo e la sottoscrizione delle tessere e la consegna del libro “I cento anni del Bona” ai soci sostenitori e ai soci benemeriti.

È in programma oggi alle 19.15 nell’aula magna dell’Istituto Eugenio Bona l’assemblea dell’associazione “Noi del Bona”. All’ordine del giorno la presentazione dei progetti e degli eventi previsti nell’anno associativo 2015, il rinnovo e la sottoscrizione delle tessere e la consegna del libro “I cento anni del Bona” ai soci sostenitori e ai soci benemeriti.

L’associazione, ufficialmente ricostituita nel 2013, ha radici che vanno indietro nel tempo fino al lontano 1924. Una simile organizzazione ha senso in una realtà come quella del Bona dove forte è il senso di appartenenza di chi frequenta l’Istituto, ed oltre a preservare la storia della scuola si occupa anche di garantire un’offerta di attività e opportunità che potenzi quella scolastica.

L’associazione “Noi del Bona” organizza stage all’estero, visite in azienda, incontri di approfondimento linguistico, avvenimenti culturali, inoltre si occupa della raccolta fondi per le borse di studio. Al momento conta 155 soci, ma si sta lavorando per contattare tutti gli ex studenti e coinvolgere attivamente anche quelli attuali: l’associazione li riguarda direttamente, anche in previsione del futuro lontano dai banchi di scuola in cui potrà farsi per loro essenziale punto di riferimento. Possono aderire come soci tutti i componenti della “famiglia” di istituto, vale a dire tutti coloro che ne sono stati alunni, i dirigenti non più in servizio, i docenti e i dipendenti. Anche gli allievi attuali possono diventare soci speciali, con una quota associativa simbolica di 2 euro. Le altre vanno dai 5 per chi entra a farne parte entro cinque anni dal diploma, a 15 per chi viene classificato come “senior”, e salgono fino a 50 per i soci sostenitori e 100 per i soci benemeriti.

Chi vuole saperne di più può visitare la pagina Facebook “Noi del Bona”.

Articolo precedente
Articolo precedente