La Provincia di Biella > Attualità > Medicazioni e punture, ecco dove recarsi
Attualità Biella -

Medicazioni e punture, ecco dove recarsi

Dal 2 maggio l’ambulatorio infermieristico territoriale dell’Asl di Biella,dedicato all’assistenza di bassa complessità, sarà centralizzato in ospedale. Le attività un tempo svolte in via Don Sturzo e in via Corridoni (presso la “Casa di Giorno”) verranno adesso realizzate nell’ambulatorio n. 13 della piastra A. Il trasferimento consente di ampliare gli accessi garantendo l’apertura sette giorni su sette, dal lunedì alla domenica, dalle 13,30 alle 14,30. In questo tipo di ambulatorio vengono eseguite le medicazioni semplici, le terapie iniettive e attività di educazione sanitaria. Possono usufruire del servizio tutti i cittadini che ne avessero necessità, su richiesta del medico di medicina generale. Una riorganizzazione logistica e assistenziale che costituisce anche un primo step del progetto “casa della salute”, modello che sarà riprodotto anche in un’area dell’ospedale.

Dal 2 maggio l’ambulatorio infermieristico territoriale dell’Asl di Biella,dedicato all’assistenza di bassa complessità, sarà centralizzato in ospedale.

Le attività un tempo svolte in via Don Sturzo e in via Corridoni (presso la “Casa di Giorno”) verranno adesso realizzate nell’ambulatorio n. 13 della piastra A.

Il trasferimento consente di ampliare gli accessi garantendo l’apertura sette giorni su sette, dal lunedì alla domenica, dalle 13,30 alle 14,30.

In questo tipo di ambulatorio vengono eseguite le medicazioni semplici, le terapie iniettive e attività di educazione sanitaria. Possono usufruire del servizio tutti i cittadini che ne avessero necessità, su richiesta del medico di medicina generale.

Una riorganizzazione logistica e assistenziale che costituisce anche un primo step del progetto “casa della salute”, modello che sarà riprodotto anche in un’area dell’ospedale.

Dal 2 maggio l’ambulatorio infermieristico territoriale dell’Asl di Biella,dedicato all’assistenza di bassa complessità, sarà centralizzato in ospedale.

Le attività un tempo svolte in via Don Sturzo e in via Corridoni (presso la “Casa di Giorno”) verranno adesso realizzate nell’ambulatorio n. 13 della piastra A.

Il trasferimento consente di ampliare gli accessi garantendo l’apertura sette giorni su sette, dal lunedì alla domenica, dalle 13,30 alle 14,30.

In questo tipo di ambulatorio vengono eseguite le medicazioni semplici, le terapie iniettive e attività di educazione sanitaria. Possono usufruire del servizio tutti i cittadini che ne avessero necessità, su richiesta del medico di medicina generale.

Una riorganizzazione logistica e assistenziale che costituisce anche un primo step del progetto “casa della salute”, modello che sarà riprodotto anche in un’area dell’ospedale.

Articolo precedente
Articolo precedente