La Provincia di Biella > Attualità > Le sigarette elettroniche tassate e tartassate così non si aiuta la gente a smettere di fumare
Attualità Biella -

Le sigarette elettroniche tassate e tartassate così non si aiuta la gente a smettere di fumare

Accusa di Del Mastro

Visita del Candidato alla Camera dei Deputati alla Vaporart, azienda di Biella leader italiana dei liquidi per sigarette elettroniche.

Il segretario di Fratelli di Italia Davide Zappalà precisa “abbiamo incontrato oggi e a Biella una realtà che occupa 70 dipendenti, che aveva un fatturato invidiabile e che aiutava molti fumatori ad uscire da una sorta di dannosa dipendenza e che oggi si trova a dover fare i conti con l’immorale tassazione della sinistra.”

La sinistra tassa i liquidi delle sigarette elettroniche – certamente meno nocivi per la salute del tabacco – con una tassazione che non è nemmeno lontanamente paragonabile alla tassazione cui sono sottoposte le grandi multinazionali del tabacco.

Non ha dubbi il candidato Andrea Delmastro: “pur da fumatore, trovo doppiamente criminale la devastante tassazione perchè tassa e tartassa un mercato in espansione che oggi dà lavoro a oltre 30.000 persone e produce un fatturato di circa 350 milioni di euro, uccidendo quel mercato e perchè scoraggia l’uscita dal fumo”.

Un liquido di 10 ml ha una tassazione secca di 5 €, con l’effetto distorsivo finale che il liquido che prima costava al consumatore 5 € oggi costa la bellezza di 12 € e con l’effetto criminale che non solo non viene favorita l’uscita dalla dipendenza del fumo (con i relativi costi sanitari) ma addirittura viene scoraggiata, “convenendo fumare”.

Aggiunge ancora il candidato: “A pensare male si fa peccato, ma a volte ci si azzecca: la sinistra, oltre alla congenita predisposizione alla tassazione, ha fatto un enorme regalo alle grandi multinazionali del tabacco, indifferente ad un mercato italiano di liquidi elettronici che preservava la salute dei consumatori.

Se eletto mi impegnerò a capire cosa sia potuto accadere e a schierarmi al fianco del mondo dei liquidi delle sigarette elettroniche e contro le multinazionali del tabacco.

Uno Stato che tassa perfino la speranza della gente di smettere di fumare è surreale e criminale!”

Sono anni che la comunità internazionale opera per il contenimento del fumo e del tabacco e in Italia oggi come si aiuta chi cerca di smettere di fumare? Tassandolo e tartassandolo!”

La norma è decisamente vergognosa ed immorale: è una delle tante cose che dobbiamo raddrizzare!

Per Fratelli di Italia – Alleanza Nazionale Andrea Delmastro delle Vedove

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente