La Provincia di Biella > Attualità > Lago di Viverone meta gettonata anche d’inverno
Attualità Circondario -

Lago di Viverone meta gettonata anche d’inverno

Grazie a Natale sul lago

Lago di Viverone meta gettonata anche d’inverno.
Grazie a Natale sul lago

Il lago di Viverone è sempre più una meta amata dai turisti, anche in inverno. Da due anni a questa parte il lago è diventato lo scenario di un evento che ha portato a Viverone turisti da tutta Italia: Natale sul Lago Leggi qui.

Migliaia le persone che sono venute a visitare la manifestazione. Definito dal settimanale Grazia uno dei 10 mercatini più belli d’Italia, Natale sul Lago ha saputo dare nuovo impulso ad una zona che, sino al 2017, vedeva concentrare nel periodo estivo quasi tutta la sua offerta turistica.

“Siamo molto soddisfatte – commenta Ramona Uggetti, organizzatrice dell’evento – perché quando nel 2016 abbiamo iniziato a pensare a Natale sul Lago volevamo dare vita ad un evento che potesse rilanciare il nostro territorio e farlo conoscere al di fuori dei suoi confini. Questa zona del Piemonte è meravigliosa, ricca di spunti e luoghi ancora tutti da scoprire e valorizzare. C’è bisogno di eventi di qualità. Nell’organizzare Natale sul Lago non abbiamo trascurato nulla, anche nella scelta degli espositori abbiamo puntato su eccellenze locali, artigiani che sanno restituire la ricchezza del nostro territorio e aziende locali che permettono ai turisti di assaggiare le nostre specialità: miasse, polenta, formaggi, agnolotti, canestrelli, zabaione…

Anche l’offerta artistica ha puntato sulla qualità, grazie a collaborazioni prestigiose che hanno portato sul lago spettacoli di street theatre, spettacoli acrobatici e una suggestiva performance di son et lumière direttamente sull’acqua.

Quest’anno, nella seconda edizione, abbiamo voluto valorizzare ancora di più la zona di Viverone e dare nuovi spunti al turismo: tutti i weekend partivano dal mercatino navette dirette al Castello di Roppolo, uno dei più antichi del Piemonte. Queste gite sono piaciute tantissimo e molti visitatori hanno così avuto modo di scoprire patrimoni artistici e architettonici del Canavese. Il risultato è che già arrivano richieste di visite anche per la primavera e l’estate, questo è il vero obiettivo.

Quello che nel nostro territorio dobbiamo imparare da altri circuiti turistici è la capacità di fare sistema e di creare un’offerta varia, che possa attrarre turisti in ogni stagione dell’anno. Per questo, proprio in questi giorni, stiamo ragionando col Sindaco di Viverone per creare un calendario estivo e dare continuità al lavoro svolto nella stagione invernale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente