La Provincia di Biella > Attualità > La salamella alla griglia è l’oppio dei popoli
Attualità Biella -

La salamella alla griglia è l’oppio dei popoli

Il commento di Massimo De Nuzzo

mercato europeo

Il comune di Biella ha deciso di dire no al mercato di Forte dei Marmi. La motivazione: “Evento dannoso per i commercianti locali”. Saggia decisione, diciamo noi. Ma mentre gli ambulanti toscani, o presunti tali, vengono cacciati dalla città, nel prossimo week end Biella sarà invasa dal Mercato europeo, una kermesse della salamella che di europeo ha poco, ma che piace tanto alla gente e, quindi, non si tocca.

Due pesi e due misure. Il Mercato europeo è quanto di più stupido possa ospitare una città. Professionisti del business assaltano un borgo, rapinano gli utenti con prezzi da capogiro, danneggiano gli operatori locali e poi scappano in un altro posto, dove amministratori altrettanto stupidi danno loro la licenza di uccidere.

Purtroppo, oggi – più che mai – la politica è questo: invece di diffondere cultura, diffonde olezzo. Un tempo era la religione l’oppio dei popoli. Oggi lo sono le salamelle alla griglia. Ma non le salamelle di “Toni panini buoni”, quello che si “sbatte” tutte le notti nel piazzale della Provincia. Le salamelle di una banda di furbi che, usando la bandiera europea, fanno impazzire Biella con la carne argentina…

Massimo De Nuzzo

 

Mercato europeo ai giardini Zumaglini ecco le date

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente