La Provincia di Biella > Attualità > In crescita il numero di annunci di case in vendita ad Asti
Attualità Biella -

In crescita il numero di annunci di case in vendita ad Asti

Qualche suggerimento su come effettuare una ricerca in maniera rapida ed efficace

Il comune di Asti è un capoluogo di provincia del Piemonte, che, con ogni probabilità, è noto alla stragrande maggioranza dei visitatori, o abitanti, per il suo spumante ed il suo vino Barbera: quest’ultimo è il rosso più diffuso sul territorio, assieme al Dolcetto, al Freisa, al Ruché ed al Grignolino. Detto ciò, in realtà, Asti è un importante centro commerciale italiano almeno dai tempi del Medioevo, quando i suoi mercanti furono tra i primi a sviluppare il sistema di credito in tutta Europa. È inoltre una città ricca di bellezza architettonica, è la patria di uno dei palii storici più antichi d’Italia ed è, tornando un momento sull’enogastronomia, un grosso centro anche se si parla di eventi aperti al grande pubblico: basti pensare che il suo Festival delle sagre astigiane coinvolge ogni anno quasi 50 pro loco di tutta la provincia, attirando migliaia di turisti provenienti da tutta la nazione. Con questi presupposti non dovrebbe essere troppo difficile capire come mai al giorno d’oggi il mercato immobiliare locale stia entrando in un vero e proprio fermento: diverse analisi infatti concordano nel mostrare quanto sia in crescita il numero di annunci di case in vendita ad Asti. Ebbene, l’articolo di oggi è dedicato proprio a questo fenomeno: proveremo a dare un’occhiata da vicino ad alcune soluzioni, in modo da fare delle riflessioni sui prezzi di acquisto, e successivamente vi daremo qualche suggerimento su come effettuare una ricerca in maniera rapida ed efficace.

Quale prezzo per un immobile ad Asti

Iniziamo col dire che in questo paragrafo ci limiteremo a fornire qualche esempio utile per farsi un’idea generale e che, ovviamente, sarebbe impossibile riassumere in poche righe il trend di mercato o il valore degli appartamenti di un’intera città (le varianti di cui tenere conto sono davvero tante, ma di questo ci occuperemo a breve). Possiamo però comunque dare un’occhiata ad alcune case in vendita ad Asti, per provare a trarre qualche indicazione utile: ad esempio un immobile composto da quattro locali (circa 99 metri quadri di superficie) in zona Corso Galileo Ferraris può essere acquistato al prezzo di circa 760 euro al metro quadro, mentre un immobile di 3 locali (circa 75 metri quadri di superficie) ancora una volta in centro storico può essere acquistato al prezzo di 920 euro al metro quadro. Al contrario una soluzione in un’area più residenziale, quale ad esempio un quattro locali in zona via del Barcaiolo (90 metri quadri di superficie circa) si trova in vendita al prezzo di circa 989 euro al metro quadro.

Come effettuare una ricerca efficace

Ok, ma come fare ad arrivare in maniera rapida a proposte come quelle del paragrafo precedente? Ebbene, oggi per fortuna è possibile dare una rapida occhiata a decine e decine di soluzioni senza dovere nemmeno uscire di casa. Esistono infatti tantissime agenzie che operano in internet in maniera più che efficace: tra le varie abbiamo preso ad esempio Tecnocasa, che consente di effettuare una prima ricerca in maniera piuttosto approfondita. Una volta raggiunto il sito www.tecnocasa.it basta infatti selezionare la città che abbiamo puntato (nel nostro caso, ovviamente, Asti) e quindi selezionare la tipologia di abitazione che cerchiamo (ville, rustici, appartamenti, box ecc.), la fascia di prezzo che abbiamo intenzione di spendere e la superficie che stiamo cercando. Fatto ciò otterremo immediatamente un elenco di risultati che soddisfano i nostri criteri e li potremo ordinare in base alle nostre preferenze: ad esempio in base alla zona di riferimento, allo stato dell’abitazione, al numero di locali o al prezzo (crescente/decrescente).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente