La Provincia di Biella > Attualità > Il nuovo bus urbano scalda i motori
Attualità Biella -

Il nuovo bus urbano scalda i motori

La prima corsa di domani, venerdì 29 novembre, della linea 900 del bus urbano sarà anche la prima a raggiungere il nuovo ospedale al confine con Ponderano.

La prima corsa di domani, venerdì 29 novembre, della linea 900 del bus urbano sarà anche la prima a raggiungere il nuovo ospedale al confine con Ponderano.

La prima corsa di domani, venerdì 29 novembre, della linea 900 del bus urbano sarà anche la prima a raggiungere il nuovo ospedale al confine con Ponderano.

La modifica al percorso, ridisegnato da Atap e assessorato ai trasporti, prevede una fermata in più dopo quella di corso 53° Fanteria e prima di quella di via Donato. Il pullman proseguirà lungo il prolungamento di corso 53° Fanteria fino ad arrivare in prossimità dell’ingresso del nuovo ospedale per poi tornare sui suoi passi e riprendere il tragitto ad anello attorno alla città, seguendo quello diventato ormai abituale.

I tempi di percorrenza sono di 15 minuti dalla partenza di piazza Vittorio Veneto alla fermata dell’ospedale (e 9 dalla fermata via Carso-stazione San Paolo) e 18 minuti per il percorso inverso dall’ospedale ai giardini Zumaglini. Il bus urbano passa una volta ogni ora, dalle 7,09 alle 19,09. La partenza è al minuto 9 di ogni ora, il passaggio all’ospedale al minuto 24 di ogni ora. La domenica la frequenza si riduce, con un bus ogni due ore con prima corsa alle 7,39 e ultima alle 18,09.

Anche se, formalmente, l’ospedale nuovo è oltre il confine cittadino, in territorio di Ponderano, è considerato valido il titolo di viaggio urbano.

Articolo precedente
Articolo precedente