La Provincia di Biella > Attualità > I biellesi piangono “Gervasio”
Attualità Basso Biellese Biella Circondario Cossatese Valle Cervo Valle Elvo Valli Mosso e Sessera -

I biellesi piangono “Gervasio”

E’ stato celebrato oggi pomeriggio nella chiesa parrocchiale di San Pietro, a Gaglianico, il funerale di Francesco Fabrello, scomparso domenica all’età di 86 anni a causa di un ictus che lo aveva colpito qualche giorno prima.

E’ stato celebrato oggi pomeriggio nella chiesa parrocchiale di San Pietro, a Gaglianico, il funerale di Francesco Fabrello, scomparso domenica all’età di 86 anni a causa di un ictus che lo aveva colpito qualche giorno prima.

E’ stato celebrato oggi pomeriggio nella chiesa parrocchiale di San Pietro, a Gaglianico, il funerale di Francesco Fabrello, scomparso domenica all’età di 86 anni a causa di un ictus che lo aveva colpito qualche giorno prima.

La chiesa era gremita di gente, che in segno d’affetto e di vicinanza ha voluto stringersi intorno ai suoi familiari.  Francesco, conosciuto da tutti come Gervasio, era il decano dei meccanici biellesi delle biciclette. Aveva mosso i primi passi nel mondo delle due ruote da ragazzino. Il parroco di Gaglianico don Paolo Loro Lamia, durante l’omelia lo ha ricordato con parole semplici, ma commoventi: «Gervasio è stato un vero uomo di sport – ha detto -. Ha vissuto la sua vita nutrendo grande fedeltà nella passione delle due ruote. Era stimato da tutti e credeva fortemente nell’amicizia».

Mauro Pollotti

Ampio servizio sulla Nuova Provincia di Biella, in edicola domani a 1,20 euro.

Articolo precedente
Articolo precedente